Odontoiatri: no a riservare l’attività alle società tra professionisti

//Odontoiatri: no a riservare l’attività alle società tra professionisti

Odontoiatri: no a riservare l’attività alle società tra professionisti

Allarrme dell’Ancod: l’approvazione di un emendamento alla Legge europea che va in questa direzione metterebbe a rischio il lavoro di 17mila personeArticolo Originale

2021-06-23T16:23:17+00:00Giugno 23rd, 2021|Categories: Il Sole 24 Ore - Norme e Tributi|
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Premendo il tasto Accetto o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Accetto