Restare freddi sul lavoro? Non sempre è giusto, serve anche intelligenza emotiva

//Restare freddi sul lavoro? Non sempre è giusto, serve anche intelligenza emotiva

Restare freddi sul lavoro? Non sempre è giusto, serve anche intelligenza emotiva

Capire quello che sentono gli altri consente una valutazione più completa per non decidere prima di aver ascoltato a fondo il nostro interlocutoreArticolo Originale

2020-01-14T07:59:22+00:00Gennaio 14th, 2020|Categories: Il Sole 24 Ore - Management|
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Premendo il tasto Accetto o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Accetto