Da Calenda a Pizzarotti, il centrosinistra a Bologna si riorganizza. Aspettando il M5s

//Da Calenda a Pizzarotti, il centrosinistra a Bologna si riorganizza. Aspettando il M5s

Da Calenda a Pizzarotti, il centrosinistra a Bologna si riorganizza. Aspettando il M5s

Il pensiero del Pd è già ricolto al 26 gennaio, quando i cittadini emiliano-romagnoli si recheranno alle urne per scegliere se confermare il governatore uscente Stefano Bonaccini o optare per la sfidante leghista sostenuta da tutto il centrodestra Lucia BorgonzoniArticolo Originale

2019-11-16T18:51:48+00:00Novembre 16th, 2019|Categories: Il Sole 24 Ore - Italia|
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Premendo il tasto Accetto o continuando a navigare sul sito si acconsente all'uso dei cookie. Accetto